Emigrante

Per i post relativi all'immigrazione in UK pregasi cliccare "Inghilterra" nell'indice a destra, piccoli bambini speciali!

sabato 18 ottobre 2014

Life in modern England parte 6 - Il pakistano del cazzo

Cari amici, eccomi di nuovo tra voi con un trattato su una delle figure che rende alcune zone dell'UK dei posti decisamente merdosi: il pakistano del cazzo, detto anche "paki".

Descrizione generale

Il Paki è una creatura vagamente somigliante allo Homo Sapiens Sapiens, al punto da esserne spesso confusa per un esemplare particolarmente malato, lurido e degradato di quella specie.
I Paki sono originari del Pakistan, ma si sono diffusi in tutto il mondo civilizzato, a parte nei luoghi dove la popolazione locale ha avuto abbastanza intelligenza e palle da attuare una campagna di disinfestazione.

Tassonomia

Esistono varie migliaia di specie e sottospecie di Paki, ma tale classificazione non è di interesse per nessuno, se non per i Paki stessi. Una specie particolarmente fastidiosa e' quella del Pakis Arricchitus, di cui si parlerà piu' avanti.
Il Paki e' una specie che non si è mai evoluta dai tempi del Cretaceo, mantenendo invariati l'aspetto esteriore, il linguaggio, la cultura e l'alimentazione. Il fossile di Paki piu' antico è stato trovato nello stomaco di uno squalo Ginglymostoma del Cretaceo. I paleontologi hanno riportato che il Paki era esattamente uguale ai Paki contemporanei e che lo squalo si è suicidato subito dopo il pasto per motivi ancora ignoti.

Distribuzione


Tipico habitat Paki
Il Paki è originario del Pakistan, ma si e' sfortunatamente diffuso in tutto il mondo. Una delle sue caratteristiche e' la sua capacità di emigrare in grandi masse e di trasformare qualunque luogo in cui si stabilisca in una copia del suo luogo di origine.
Questa sua capacità, unita ad una fertilità fuori dal comune, ha reso necessario l'inserimento del Paki tra le 100 specie invasive piu' dannose del mondo.
Le condizioni del Pakistan sono la prova che la religione e' un'orrore mostruoso: TUTTI, dico TUTTI i posti in cui la religione acquisisce potere politico diventano dei cagatoi invivibili, quale che sia la religione. Il Pakistan musulnegro è un cagaio, così come il Messico cattolico.





Biologia


Il Paki tende ad aggregarsi con i suoi simili ai confini delle aree frequentate da esseri umani, in modo da poterne razziare le scorte senza esserne attaccato. I gruppi numerosi di Paki si fanno via via sempre più sicuri al crescere del numero, cosa che li rende più aggressivi e voraci.
Il Paki è una creatura socievole, ma solo con gli altri maschi della stessa specie. Il Paki considera lo Homo Sapiens Sapiens come una preda (se in condizioni di debolezza o inferiorità numerica) o come un temibile predatore (in tutti gli altri casi). Le femmine della specie Paki vengono tenute in condizioni di inferiorità e schiavitù (vedi Riproduzione).

Alimentazione


Ditemi voi se non sembra merda
Il Paki si nutre di pietanze vagamente simili a cibo per cani, ma molto più puzzolenti. L'odore pestilenziale del Curry è un segno della presenza di branchi di Paki nelle vicinanze ed è uno dei modo con cui marcano il territorio. La zaffata di curry rancido che arriva quando si esplora una parte sconosciuta della città è il primo segno che invita il viaggiatore prudente a tornare indietro o a mettere il colpo in canna.
E' da notare come dopo una mangiata di curry segue una cagata che ha lo stesso colore, consistenza e odore del curry mangiato poche ore prima. I Paki, infatti, tendono a riutilizzare lo stesso curry almeno una dozzina di volte, risparmiando moltissimo sul cibo e mantenendo così le loro numerosissime cucciolate.

Molti viaggiatori in Britannia hanno notato come molti British abbiano una predilezione per il Paki Curry. Ciò e' dovuto al fatto che il cibo tradizionale inglese fa talmente schifo che persino quella sbobba immonda sembra attraente in confronto. 







Riproduzione


Il Paki viene addestrato fin dalla nascita a considerare le femmine di tutte le specie come creature che possono essere maltrattate e violentate senza nessuna conseguenza (Caso 1Caso 2Caso 3). 
Il motivo di tale comportamento è semplice: essendo dei musulnegri di merda, i Paki hanno una "cultura" risalente all'Alto Medioevo e si comportano come medioevali appena hanno la possibilità di farlo. Il Paki cresce in un ambiente ultrareligioso e conservatore, cosa che lo rende un malato di mente e un morto di figa tale che persino i peggiori cattobigotti  veneratori del cristaccio inculato dai cani sembrano persone decenti.
Quando il Paki decide di mettere su famiglia, va a cercare una sua cugina che abbia meno di 16 anni. Il Paki fa così perchè sa bene di essere una mezzasega e di non essere in grado di tenere testa a una donna adulta. Invece, una parente minorenne costretta a sposarlo tramite matrimonio combinato sarà (forse) abbastanza debole da farsi mettere i piedi in testa persino da una caccola come lui.
Inoltre, il fatto di sposarsi fra cugini aumenta molto l'incidenza di difetti fisici e tare mentali, rendendo così il figlio/a molto adatto a seguire i dettami dell'Islam (allah porco).


Non è colpa sua se e' ridotto così, poverino. E' solo che i suoi genitori erano cugini...

Cultura


Si, cultura. Certo. 
La cultura Paki è un misto di Islam tribale, ignoranza, bestialità, misoginia, frustrazione sessuale, fanatismo religioso e delinquenza, mista a un razzismo sprezzante e a una tendenza continua al crimine.
Il Paki raccoglie in sè tutte le parti peggiori del delinquentello da strada, del fanatico religioso e della bestia appena uscita da un villaggio tardomedievale. Se siete costretti ad averci a che fare, trattateli con sospetto e freddezza, non dategli la minima fiducia e non pensiate nemmeno per un momento che possano mantenere la parola data. Attenzione, perché molti Paki hanno imparato a piangere miseria e a lamentarsi del "razzismo" ogni volta che qualcuno cerca di protestare perchè loro hanno cercato di fotterlo. Non fatevi intimidire, quelle merdine mentono come respirano. L'unico problema è che ci sono ancora tanti sinistrorsi del cazzo che ci cascano! In tal caso, la mossa migliore è andarsene. il sinistrorso non capirà mai di avere a che fare con una bestia selvaggia, nemmeno quando tale bestia gli avrà svaligiato la casa e violentato la figlia.

Il Paki non ha alcun concetto di società civile o di legge: per lui l'unica cosa importante è la solidarietà tribale con gli altri membri della stessa tribù. Rendetevi conto che il Paki ritiene perfettamente giusto imbrogliare, mentire, rubare e boicottare chiunque non sia un altro Paki dello stesso villaggio. L'unica differenza a questo comportamento si ha quando i Paki devono avere a che fare con gli europei: in tal caso i Paki si coalizzeranno per fotterlo, per poi tornare a rapinarsi a vicenda appena l'europeo è morto o scappato.

Conclusione 1


Dioporco, ma allah ancora più porco!


Conclusione 2


I lettori più attenti avranno notato una strana somiglianza tra i Paki e i terroni. In effetti, la cultura e l'effetto che hanno sulla società sono molto simili. L'unica differenza sostanziale è che il Paki e' maomettano, mentre il terrone ha il tatuaggio di Padre Pio, ma per il resto sono uguali. Quando avrete a che fare con un Paki, rendetevi conto che state parlando con qualcuno che sta facendo solo finta di essere civile per non essere sbattuto in galera, ma che si comporta ESATTAMENTE come una bestia selvaggia uscita dall'Alto Medioevo.
Inoltre, il Paki si lamenta SEMPRE del proprio paese, ma ogni volta che si muove in branco rende qualunque zona da lui impestata una brutta copia del suo paese di (merdosa) origine, dato che si comporta esattamente come si comportava nel vecchio paese e frequenta solo altri Paki.

Anche in questo, i Paki sono identici ai terroni...